agosto 11

Vite in guerra (Poesia) ©

Pawel Lonca

Germogliava l’amore,
crescevano le prime foglie,
s’alzava il fusto della pianta,
e si faceva casa.

Io radice davo forza a te,
mia pianta meravigliosa,
che germogliando davi vita.

Le stagioni dell’amore
mutavano i nostri corpi,
e con essi la nostra storia.

Cercavo di sorreggerti mio albero,
aggrappandomi alla terra
io radice di nascosto ti nutrivo.
E tu germogliavi e davi vita.

Forte un sibilo attraversò il cielo,
luce tetra, troppo intensa,
e vidi te, mia pianta accasciarti,
e al tuo fianco i nostri frutti.

Cercavo di sorreggerti mio albero,
aggrappandomi alla terra,
ora solo questa posseggo,
ed è arida senza più te che germogli.

 

Immagine “The seed” di Pawel Jonca.

agosto 4

Il tempo è fermo da allora (Poesia) ©

10401538_770831972969448_8548983527646182015_n

Il tempo è andato,
perso nella nebbia della memoria,
imprigionato in un ricordo,
fermo nel battito del tuo cuore.

Prigioniero fu il tempo,
innato nemico della vita,
cambiamento continuo,
paesaggi che si avvicendano.

Esperienza non vi fu,
amore non hai più dato,
nessuno da baciare,
nessun corpo da scaldare.

Il tempo è vita che progredisce,
volti che ci accompagnano,
per poi abbandonarci,
il tempo è fermo da allora…

a quell’ora.

02/08/14