Ode alla Vita di Martha Medeiros

Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marcia, chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce. Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle “i” piuttosto che un insieme di emozioni, […]

Panico (Poesia)

Un serpente mi avvolge, non respiro: soffoco! Il mondo attorno a me gira. Il soffitto si abbassa, le pareti si piegano su di me. Mi manca l’aria. I movimenti si fanno lenti. Tutto è lento attorno a me. Mi giungono suoni distorti. Che sarà di me? Vuoto. Buio. Freddo… …è passato. Licenza e Diritto d’Autore

Il Fiume (Poesia)

Nascere alla base di un monte. Piccola sorgente d’acqua che sale verso la cima. Crescere mentre si sale, nutrirsi di esperienze e sofferenze. Aumentare la capacità di reagire a ostacoli non previsti. Spostarsi dal proprio letto, adattarsi a dove ci è concesso scorrere. Incontrare alberi fioriti o morti. Lasciare morire chi lo vuole, dare la […]

L’anima non ha corpo (poesia)

Non piangere, amore, non lasciarti abbattere, io ci sarò sempre… …raccoglierò le tue lacrime, in vasi di porcellana, distillerò la tua essenza, a partire dall’acqua salata… …pulirò il tuo viso, con panni d’argento, colorerò il mondo, di primavera… …sarò il tuo amante, anche senza toccarti, ti renderò felice, ornando i prati di rose… …saprò farti […]

Al veneto de ‘na volta

Ti te ricordi quando xe parlava in veneto, e non xera un’ofesa par nessun esser orgoglioso dea to tera. Ti te ricordi quando par strada tuti se sautava, e non ghe xera solitudine. I bocia saltava ‘a corda par strada, e i veci sentai in carega xe racontava storie de guera e de vita. Che […]

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto