Calipso (poesia)

Me ne sto seduto su questi scogli, guardando il mare, abbattersi sulle coste con onde alte e dense di forza. Penso a ieri notte, e a come mi hai portato dentro te. Tu come una dolce Calipso, mi hai risucchiato fra le tue cosce. E io Odisseo non ho saputo resisterti. Me ne sto seduto […]

Ricordo la carta (poesia)

Non c’è più l’armonia della scrittura, il lento muoversi del gomito, quell’indugio impercettibile nato dalla paura di commettere errori. Non è romantico scrivere su una tastiera, non c’è il ricordo della parola cancellata, dell’inchiostro speso per togliere un verso, un segno che sporcava e arricchiva i testi. Non sento le spalle dolere per il troppo […]

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto