Ricordo la carta (poesia)

Non c’è più l’armonia della scrittura, il lento muoversi del gomito, quell’indugio impercettibile nato dalla paura di commettere errori. Non è romantico scrivere su una tastiera, non c’è il ricordo della parola cancellata, dell’inchiostro speso per togliere un verso, un segno che sporcava e arricchiva i testi. Non sento le spalle dolere per il troppo […]

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto