Farfalle (poesia)

Fiori ricoprono i prati
e di essi le farfalle,
candide creature,
si nutrono e vivono.

I fiori sbocciano,
timorosi di Dio,
e aspettano l’amore,
vero frutto della giovinezza.

Perché debbo sbocciare,
perché debbo vivere,
perché debbo dare frutti
se non ho nessuno da nutrire?

I fiori più belli, a volte,
non profumano,
non hanno colori sgargianti,
ma attendono farfalle…

Per poter sbocciare.

Articolo creato 430

4 commenti su “Farfalle (poesia)

  1. Ho letto i tuoi versi e mi hanno toccato il cuore… Io non credo che serva per forza una farfalla per far sbocciare un fiore, una farfalla, se mai, può dare un tocco di colore, ma niente toglie, e niente aggiunge allo splendore di un fiore…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto