Fiumi di vita (Poesia)

Piangere per amore

Guardavo le tue lacrime
scendere come fiumi
che danno vita
e speranza.

Credevo che fossero
il Tigri e l’Eufrate.
E, io, un Sumero
guerriero dorato.

L’amore che sentivo
finalmente era ricambiato,
la donna ch’amavo
era veste regale di desiderio.

La tempesta era finita,
la vita prendeva
pieghe non pensate:
ero finalmente un uomo.

Articolo creato 430

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto